Post

Vangelis e Blade Runner, misteri e leggende

Immagine
courtesy of princefaster.com



Blade Runner l’epopea della colonna sonora di Vangelis
L‘uscita di “Blade Runner 2049” ha riacceso i riflettori sul film originario divenuto di “culto” nel corso degli anni anche grazie alla colonna sonora composta da Vangelis.
La realizzazione di un sequel di un film entrato nell’immaginario collettivo è stata un’impresa difficile e ha scatenato in rete inevitabili discussioni sia sul lavoro del regista Denis Villeneuve che sul commento sonoro di Hans Zimmer e Benhamin Wallfish.
Ma la storia della colonna sonora di “Blade Runner” è più intricata di quanto si pensi e questo articolo ne ripercorre la storia. Contents [hide] 1 Cacciatori Di Pecore Elettriche1.0.1 Nel 1982 Vangelis aveva appena vinto il premio Oscar per la migliore colonna sonora per il film di Hugh Hudson “Chariots of Fire” (Momenti di Gloria, 1981).1.0.2 Philip Kindred Dick (Chicago, 16 dicembre 1928 – Santa Ana, 2 marzo 1982)1.0.2.1 fu un autore prolifico capace di immaginare universi nei qu…

un articolo su Keith Emerson

Immagine
courtesy by Artists and Bands

Keith Emerson: Ars Longa Vita Brevis La morte di Keith Noel Emerson, in questo primo scorcio di 2016 che ha portato via nomi eccellenti del rock storico, pone il problema dell’assenza di una corretta divulgazione culturale in questo Paese, impantanato fra una latitante e incompetente informazione pubblica e una critica musicale non sempre all’altezza. Keith Emerson è stato un personaggio chiave della storia della popular music sviluppatasi nella società industriale della seconda metà dello scorso secolo e il suo contributo allo sviluppo del linguaggio del rock non sempre è stato colto nella sua interezza. Il tastierista britannico ha fatto parte di quella seconda ondata di artisti europei, prevalentemente espressione di una middle-class dotata di un certo grado di istruzione musicale, che diede vita ai gruppi rock della seconda metà degli anni '60. 
Le capacità tecnico-musicali e il grado di scolarità superiore della media degli artisti di questa generaz…
Immagine
AMPTEK Playlist 2018

Una playlist senza pretese di classifica, realizzata campionando le uscite del 2018 fra le migliaia di produzioni indipendenti e non, attraversando i vari generi di musica creativa.


Elettronica e dintorni

1.Mika Vainio + Ryoji Ikeda + Alva Noto ‎– Live 2002
https://youtu.be/Z7RUHDOte_0
2.Aphex Twin -  Collapse E.P. (Warp)
https://youtu.be/SqayDnQ2wmw

3.Autechre – NTS Sessions (Warp)
https://autechre.bleepstores.com/release/98703-autechre-nts-sessions-1-4

4.Oneohtrix Point Never - Age Of  (Warp)
https://youtu.be/qMQJF-7Y2h0

5.Nils Frahm - All Melody
https://youtu.be/30p3t5mk1YQ

6.Jlin -  Autobiography
https://youtu.be/l6XOwb_uPUk

7.Laurel Halo - Silk Uncut Wood
https://youtu.be/KzkC3Jrbf5s

8.JPEGMAFIA -  Veteran
https://youtu.be/uATMmh2NBSE

9.Richard Devine -  Sort/Lave
https://youtu.be/6hJYWK3xbVM

10.Hieroglyphic Being - The Red Notes
https://youtu.be/G4BaDzedl0A

11.Venetian Snares / Daniel Lanois
https://youtu.be/vGgthQE8PkA

12.The Caretaker - Everywhere at the End of Time - Stage 4/…